Home LEGA SCUOLA LEGA ZZATE LEGA ESAURITIM LEGA SET LEGA MENTO LEGA JUNIOR COPPE EUROPEE REGOLE

 

 

Scopo del gioco

o     L’oggetto  del  gioco è una  simulazione  del gioco  del calcio attraverso la formazione di fantasquadre,  formate dai veri calciatori delle squadre  del campionato italiano di calcio di serie  A,  che si  affrontano tra loro,  nel  rispetto del presente regolamento.

o    La  Federazione Fantacalcistica BUD&PANZO  sovrintende  al  regolamento  e  all’organizzazione del gioco del Fantacalcio.  Alla Federazione Fantacalcistica   aderiscono volontariamente  le  singole Fantaleghe costituite e organizzate a norma del presente regolamento.

 

    La Fantalega 

o     Una Fantalega debitamente costituita è composta da otto società.

o     Volendo è anche possibile essere meno di  otto   (l’importante è essere in numero pari),  ma noi consigliamo di  giocare in  otto:  per qualche misteriosa ragione è il numero perfetto. Sconsigliamo invece di giocare in più di otto.

o    Ciascuna Fantalega è governata dall’Assemblea di Lega,  formata da tutti i fantallenatori.

o    L’A.d.L. designerà un responsabile: il Presidente di Lega.

o    I compiti del Presidente di Lega sono:

a: coordinamento delle operazioni di Calciomercato;

b: registrazione delle operazioni di Mercato Libero;

c: incasso settimanale o annuale della quota partita (che sarà decisa dall’A.d.L.);

d: composizione del Calendario;

e: registrazione settimanale delle Formazioni;

f: calcolo dei Risultati Finali delle partite;

g: composizione delle Classifiche.

o     Il ruolo del P.d.L  può anche  essere  coperto  da  più  persone   che  si  divideranno  i compiti.   L’A.d.L. designerà  inoltre un  Comitato  Esecutivo   composto   da  tre fantallenatori (tra  cui  il  P.d.L.), il quale ha l’autorità di interpretare le regole e occuparsi degli  affari  straordinari  della  Lega. Tutte le decisioni del  C.E.  sono inappellabili.

o    Le modifiche alle regole sono stabilite dall’A.d.L. con voto a maggioranza.

o    Le riunioni ufficiali di Lega sono due:

a: Calciomercato e A.d.L. pre-Campionato;

b: Calciomercato di riparazione.

 

    Le Società 

o    La denominazione sociale viene stabilita dal rispettivo fantallenatore e può essere:

a: un nome di fantasia;

b: il nome di una vera società calcistica italiana o straniera.

o    Una  volta scelto il nome della società, non è più possibile modificarlo per il corso del Fantacampionato.

o    L’ordine di scelta del nome della società viene determinato per sorteggio.

o    Ciascuna società dispone di un capitale sociale di  un numero di crediti iniziale, stabilito dall’A.d.L.,  che dovrà spendere per acquistare i calciatori.

o    In nessun caso, nell’arco di una stagione, una società  potrà  spendere  più  del  capitale sociale assegnato e/o maturato. Può invece spendere di meno.

 

  La Rosa

 

o    La rosa  di  ciascuna  società  deve  essere composta  da  25 calciatori , scelti tra quelli appartenenti alle società del campionato italiano di calcio di serie A della stagione in corso.

o    La  rosa  deve  obbligatoriamente  essere  composta,  in  numero  e  ruoli,  dai  seguenti calciatori:

3 portieri

8 difensori

8 centrocampisti

6 attaccanti

o    E’ autorizzato il tesseramento in numero illimitato di  calciatori stranieri provenienti dai Paesi della Comunità Economica Europea. Il tesseramento di calciatori extracomunitari verrà stabilito durante l’A.d.L.

 

 

    Il Calciomercato iniziale

 

o    Ciascuna società deve acquistare  25 calciatori di prima squadra ed eventuali 4 primavera a un costo totale non superiore ad un numero di krediti iniziali, meno trenta se si vuole svolgere il Calciomercato invernale. Una squadra non è obbligata a spendere tutti i krediti a sua disposizione.

o    Tutti i 25  giocatori verranno acquistati con le stesse procedure ovvero nomina del giocatore e conseguente asta.

o    L’A.d.L. stabilisce l’ordine con il quale gli allenatori nominano i calciatori da tesserare.

o    L’offerta d’asta è libera, ma non dovrà mai essere inferiore a 1 credito, che è l’offerta minima consentita.

o    Il primo Fantallenatore nominerà un calciatore e farà la sua offerta d’asta. Le offerte successive dovranno incrementare quanto meno dell’offerta minima consentita. L’asta proseguirà finché non resterà un solo offerente.

o    Tale procedura verrà ripetuta finché tutti i Fantallenatori non avranno una rosa di 25 calciatori, al termine si procederà all’asta per i primavera.

o    Un Fantallenatore non può partecipare all’asta per un calciatore di un ruolo già coperto in tutti gli effettivi.

o    Un Fantallenatore che disponesse di soli 3 crediti e avesse ancora 2 calciatori da acquistare non può offrire più di 2 crediti per un calciatore.

o    Prima dell’inizio del Calciomercato si stabilisce una pubblicazione di riferimento che elenchi i ruoli dei  vari calciatori e allo stesso tempo faccia testo in caso di contestazione. In genere la pubblicazione di riferimento è il Quotidiano Ufficiale.

o    Durante il Calciomercato il P.d.L. o un segretario nominato all’inizio della stessa, dovrà registrare gli acquisti effettuati dai Fantallenatori, nonché controllare che non vengano scelti più calciatori di uno stesso ruolo di quanti ne siano permessi dal regolamento.

 

 

    Calciomercato invernale o acquisto di un giocatore

 

o  Dalla stagione 2009-10 l'A.d.L. ha deliberato l'apertura del calciomercato invernale o di riparazione durante il mese di febbraio ovvero dal termine del mercato di riparazione della seria A, le procedure di acquisto di un giocatore saranno effettuate con asta ad offerta unica (vedi paragrafo successivo) nel caso non ci si metta d'accordo per un incontro in data unica.

o  Torneo ZZATE/SET/JUNIOR: mercato aperto fino al 31 dicembre, chiuso dal 1 al 31 gennaio, riapre a febbraio chi fosse interessato ad acquistare un calciatore procederà con l’asta ad offerta unica ovvero:

a: dovrà comunicare al P.d.L. entro le ore 23:00 del mercoledì il calciatore che interessa, il parametro eventuale dato dal Q.U.(facoltativo), l’offerta massima  e il calciatore da cedere con relativo parametro dato dal Q.U..

b: nel caso ci fossero più acquirenti per un solo calciatore, questi verrà assegnato al miglior offerente spendendo la cifra offerta e rientrerà dell’intero parametro del giocatore ceduto.

c:nel caso in cui l’acquirente per un calciatore sia uno solo, questi verrà assegnato spendendo il parametro dato dal Q.U. e rientrerà dell’intero parametro del giocatore ceduto.

d: in ultimo in caso di offerte di pari valore l’asta verrà rinviata alla settimana successiva.

o    Nel caso un giocatore di derie A si trasferisca all'estero o in un campionato minore e torni in serie A la sessione successiva di mercato, questo sarà tolto dalla fantarosa e verrà risarcito il valore del parametro del Q.U. al momento della partenza.

 

    La formazione

 

o    Ciascuna  squadra  dovrà  schierare i suoi 11 calciatori in base alle seguenti disposizioni:

a: ciascuna formazione dovrà essere composta da un minimo di 3 difensori e da un massimo di 3 attaccanti. In ogni caso, ci dovrà essere, sia in campo che in panchina, almeno un calciatore per ciascuno dei quattro ruoli fondamentali.

b: in base alle disposizioni di cui al paragrafo precedente, le formazioni possono essere nei seguenti moduli:

·         3-4-3       3-5-2         3-6-1           4-3-3       4-4-2       4-5-1        

           5-2-3       5-3-2         5-4-1          6-1-3       6-2-2       6-3-1

            7-1-2      7-2-1         8-1-1

c:  una squadra non può schierare in formazione, tra campo e panchina, più calciatori stranieri di quanti ne consentano le regole in corso al campionato  italiano di serie A.

o    Prima dell’inizio di  una gara che preveda l’eventuale disputa dei tempi supplementari e dei calci di rigore, i Fantallenatori hanno l’obbligo di comunicare, la lista dei rigoristi.

o    Una volta comunicata la formazione al P.d.L. non è più possibile modificarla.

o    Nel caso che un Fantallenatore non comunichi la formazione al P.d.L. entro la scadenza stabilita, ovvero il fischio d'inizio del primo anticipo della giornata el campionato di calcio di serie A, sarà considerata valida agli effetti della gara la formazione comunicata  la settimana precedente.

o    Nel caso che questo si ripeta per 3 settimane consecutive, la società verrà penalizzata di tre punti.

o    Alla consegna delle formazioni il P.d.L. deve controllare che ciascun calciatore appartenga effettivamente alla rosa di quella  squadra e che le formazioni siano schierate secondo i  moduli  stabiliti al punto 1. Nel caso un Fantallenatore commettesse un errore, il P.d.L dovrà comportarsi nei seguenti modi:

a: se si schiera un calciatore non tesserato, questi verrà considerato assente e sostituito dalla riserva d’ufficio;

b: se si schiera una squadra con il modulo non previsto, al momento del calcolo del risultato il giocatore col miglior totale-Calciatore verrà sostituito dalla R.U.

c: se si schiera un  calciatore straniero in eccedenza alla regola in corso, al momento del calcolo del risultato il giocatore straniero col miglior totale-Calciatore verrà sostituito dalla R.U.

o     Se si schiera una squadra con più di uno di questi esempi,  non potrà sostituire con R.U. i calciatori eccedenti oltre il primo; giocherà in inferiorità numerica.

o     Se una squadra schiera meno di 11 giocatori giocherà in inferiorità numerica.

 

 

        Riserve e sostituzioni

 

o     E’ consentita l’utilizzazione di calciatori di riserva, a condizione che siano rispettate le seguenti disposizioni:

a: ogni squadra deve schierare in panchina quattro giocatori di riserva, uno per ciascuno dei quattro ruoli fondamentali più uno;

b: una squadra non può effettuare più di tre sostituzioni;

c: i calciatori di riserva possono sostituire soltanto calciatori che non siano scesi in campo o che siano stati giudicati s.v. o n.g. (escluso il portiere);

d: i calciatori  di  riserva possono sostituire soltanto calciatori  del  loro  stesso ruolo o reparto;

e: i  calciatori  di  riserva  non  possono  sostituire  in nessun caso i calciatori espulsi.

o     el caso che anche il  calciatore di  riserva non venga giudicato  o non  fosse sceso in campo, verrà sostituito con la R.U.; che equivale al  Totale-Calciatore  più  basso  dei 22 giocatori in campo, esclusi i portieri -1.

o     La regola della R.U. viene applicata a un  solo  giocatore  per  squadra, nel  caso  una squadra sia priva di più giocatori  titolari  (e di riserve con cui sostituirli)  e/o  schieri  più calciatori non tesserati o eccedenti, giocherà in inferiorità numerica.

o     Nel caso una squadra sia impossibilitata a schierare il portiere, al momento del calcolo del risultato verrà assegnato, come R.U., un 3 come Totale-Calciatore. Questo vale  esclusivamente per il portiere.

o     In caso di due o  più calciatori  assenti tra cui il portiere, la sostituzione del portiere è prioritaria e obbligatoria. In pratica nessuna squadra può giocare senza il portiere e se questi è assente dovrà essere sostituito obbligatoriamente dalla R.U.

o     Nel caso che in una squadra quattro giocatori di quattro ruoli differenti non  vengano giudicati o non scendano in campo, sarà il Fantallenatore a decidere le tre riserve che entreranno in sostituzione. Tutto ciò fermo restando che il portiere deve per forza essere sostituito con il portiere di riserva. Naturalmente, il quarto calciatore assente non verrà sostituito e la squadra giocherà in inferiorità numerica.

 

    Quotidiano ufficiale

 

o    Prima dell’inizio del campionato, l’A.d.L deve scegliere un quotidiano sportivo detto Q.U.,  che  servirà  come riferimento ufficiale ed insindacabile nel corso del Campionato.

o    In  caso  di sciopero dei quotidiani. dopo  una giornata di campionato, si dovrà attendere la pubblicazione dei voti nei giorni  successivi;  nel caso non fosse ancora possibile si farà riferimento ai voti pubblicati dal Guerin Sportivo. 

 

      

       Modalità di calcolo 

o       L’esito del Risultato Finale della gara viene calcolato in quattro fasi distinte:

a: calcolo Totale-Calciatore;

b: calcolo Totale-Squadra;

c: assegnazione Fattore Campo;

d: confronto Totali-Squadra.

o       Calcolo del T.C.:

a: è  dato  dalla  somma  algebrica  del  voto assegnatogli dal Q.U. e dei Punti Azione.

b: se un Q.U. usa voti come 6+ o 6-, si devono trasformare questi voti arcaico-scolastici in cifre decimali. Il + vale 0,25 e il - vale -0,25;

c: per P.A. si intende la somma algebrica dei Punti-gol e dei Punti-Cartellino;

d: i P.G. sono assegnati nella seguente maniera:

·        +3 per ogni gol realizzato;

·        +3 per ogni rigore parato;  

·        +1 per ogni assist fornito;  

·        -2 per ogni autogol;

·        -3 per ogni rigore sbagliato;

·        -1 per ciascun gol subito;

·        +1 per ogni assist;

e: nel caso che un calciatore partecipante al gioco sostituisca il portiere, egli ne assumerà interamente il ruolo, con tutto quello che ne consegue;

f: per rigore parato si intende quando la palla calciata non entra in gol anche se deviata sul palo viene ribattuta in rete (+3 a chi segna);

g: i P.C. sono assegnati nella seguente misura:

·        -0,5 per un’ammonizione;       

·        -1    per un’espulsione (anche se per doppia amm.ne).

h: nel caso che un portiere che ha regolarmente giocato non venga giudicato, gli  verrà assegnato d’ufficio un 6, se è rimasto in campo per almeno 30’, altrimenti dovrà essere sostituito dal portiere di riserva;

i: nel caso un calciatore venga espulso e giudicato s.v. o n.g. come T.C. gli  verrà assegnato un 4;

l: nel caso un marcatore venga giudicato s.v. o n.g. come T.C. gli verrà assegnato  un 6.

o       Per simulare il vantaggio di giocare in casa vengono assegnati 2 punti come F.C.

o       Il calcolo del T.S. è dato dalla somma algebrica del T.C. + F.C                     

o       Tabella di conversione nel confronto dei T.S.:

da   0 a 65,999           0 gol

da 66 a 71,999           1 gol

da 72 a 77,999           2 gol

da 78 a 83,999           3 gol

da 84 a 95,999           4 gol

o     Per arrivare al  R.F. definitivo  si deve  integrare, ove applicabile, il risultato ottenuto grazie alla Tabella di Conversione in base alle seguenti disposizioni:

a: quando il confronto  tra  i due  T.S dà  come R.F. un pareggio, e nel caso  che i T.S. di  entrambe le squadre siano di 66 o più punti, si assegna 1 gol ulteriore, quindi la vittoria, alla squadra col maggior T.S.  se la  differenza tra i  due  T.S. è di 4 o più punti;

b: quando una sola squadra totalizza meno di 60 punti, si assegna 1 gol ulteriore all’altra squadra (anche se questa ha realizzato meno di 66 punti)  se la differenza tra i due T.S. è di 6 o più punti;

c: quando entrambe le squadre totalizzano più di 60 punti e meno di 66 punti,  non  verrà presa in considerazione la differenza di 4 o più punti tra i  due T.S. e il R.F. resterà 0-0;

d: quando la differenza tra i due T.S. è di 10 o più punti si assegna 1 gol ulteriore alla squadra con più punti.

e: laddove si verificassero entrambe le condizioni ai punti  "b" e "d" si terrà conto soltanto di 1 gol ulteriore.

 

    Incassi

 

o     Per calcolare l’incasso settimanale di ogni singola squadra bisogna dividere per 10 il T.S. più 1 se la partita è pareggiata 3 se è vinta 0 se è persa..

o     La posizione finale in campionato ed in Coppa Italia stabilirà ulteriori incassi (vedi tabella allegata).

 

Posizione

Campionato

Coppa Italia

Super Coppa Italiana

Champions League

Coppa Uefa

Super Coppa Europea

1

60

40

25

50

45

25

2

45

25

5

25

25

5

3

30

0

0

0

0

0

4

21

0

0

0

0

0

5

18

0

0

0

0

0

6

15

0

0

0

0

0

7

12

0

0

0

0

0

8

-20

0

0

0

0

0

 

    Partite sospese o posticipate

 

o     Nel caso una o più partite di serie A vengano sospese e/o posticipate per una qualunque ragione oltre le 48 ore dal regolare inizio (non comprende eventuale posticipo del martedì alle 20:45 e anticipo del venerdì alle 18:00) e quindi non vengano pubblicati i voti dal Q.U. si assegnerà il 6 politico a tutti i giocatori della o delle partite interessate esclusi gli squalificati;

o     In caso di partita sospesa valgono i dati pubblicati sulle pagine de La Gazzetta dello Sport, come previsto dal regolamento qualora non venissero pubblicati dei dati sulle pagine de La Gazzetta dello Sport, tutti i calciatori in forza alle squadre coinvolte, squalificati esclusi, riceveranno 6 punti d'ufficio;

o    In caso di rinvio di tutta una giornata di campionato sarà comunicato prima o dopo tale evento sul sito come verrà svolta la giornata di fantacampionato.

o   Altri casi non contemplati si rimettono alla decisione di Fantacalcio Service.

 

 

Il Campionato

 

o     Il Campionato si svolge in un unico girone di x squadre.

o     Il Campionato è disputato con singole o doppie gare (andata e ritorno) ed eventuale girone in campo neutro, a seconda di quanto deliberato dall’A.d.L.

o     La squadra prima classificata è Campione di Lega.

o     Le squadre classificate al primo, secondo e terzo posto si qualificano per la Coppa dei Campioni.

o     Le squadre classificate al quarto e quinto posto si qualificano per la Coppa Uefa,.

o     La squadra classificata all’ultimo posto della Lega retrocede, ed oltre ai Krediti di penalizzazione dovrà cambiare nome per l’anno successivo.

o     La classifica è stabilita per punteggio, con assegnazione di tre punti per la gara vinta, un punto per la gara pareggiata e zero punti per la gara perduta; in caso di stesso punteggio si avvantaggia la squadra che ha miglior differenza reti, in caso di ulteriore parità si avvantaggerà chi avrà fatto più reti. Dal 06/09/06 in caso di stesso punteggio per l’assegnazione dello scudetto si procederà allo spareggio in campo neutro con supplementari ed eventuali rigori qualora l'ultima giornata coincida con l'ultima del campionato di seria A varrà la miglior differenza reti. Mentre in caso di stesso punteggio in ultima posizione varrà sempre la miglior differenza reti.

 

Calcolo dei tempi supplementari

 

o     Per  calcolare  il risultato dei tempi supplementari si sommano i T.C. dei singoli calciatori in panchina (escluso il portiere), si scartano eventuali giocatori che hanno sostituito i titolari e si tiene conto del jolly nel caso servisse a sostituire una riserva, così da ottenere un T.S. Supplementari per ciascuna squadra il cui confronto darà luogo a un R.F. relativo ai soli tempi supplementari:

da   0 a 17,999           0          gol

da 18 a 23,999           1          gol

da 24 a 26,999           2          gol

da 27 a 29,999           3          gol

 

o    In nessun caso giocatori assenti potranno essere sostituiti dalla R.U.

o    Se i tempi supplementari si concludono in parità si passerà ai calci di rigore.

 

Calcolo dei calci di rigore

 

o     Nelle  partite in cui è prevista la disputa dei tempi supplementari ed eventualmente dei  calci di rigore,  al  momento  di  comunicare  la  formazione,  ciascun  Fantallenatore dovrà  comunicare  anche l’elenco dei rigoristi, ovvero elencare gli 11 calciatori titolari da 1 a 11. Nel caso un titolare non sia  sceso  in  campo  o  gli sia stato assegnato s.v.  o  n.g.  verrà  sostituito,  ai  fini  del calcolo dei calci di rigore, dalla sua riserva (esclusa la R.U.).  Nel  caso  che  anche  la  riserva non prenda voto il rigore risulterà sbagliato. Nel caso non venga consegnata la lista dei rigoristi dal fantallenatore, si partirà in ordine di tabelliino dal portiere a scendere.

o     Verrà obbligatoriamente calciata una serie di 5 calci di rigore, che verranno tirati dai primi 5 calciatori  indicati  nell’elenco  dei  rigoristi;  il  rigorista  designato  segnerà soltanto  nel caso in cui abbia preso voto  uguale o maggiore a 6, nel caso contrario il rigore risulterà sbagliato.

o     Se al termine dei 5 calci di rigore regolamentari ci sarà ancora parità, si procederà ad oltranza; se ci sarà ancora dopo gli 11 rigori si effettuerà il lancio della monetina.

 

 

Coppe Nazionali

 

o     La Coppa di Lega e la Supercoppa sono ormai due tornei ufficiali per gran parte delle Leghe di serie A. La Coppa di Lega è un torneo a eliminazione diretta a cui partecipano  le  squadre iscritte al campionato di Lega. La Coppa di Lega si tiene durante il campionato di Lega, si svolge con partite d'andata e ritorno, dal 2013/14 finale unica in campo neutro. Per il passaggio del turno sono valide le regole della Coppa Italia, in pratica che i gol segnati in trasferta valgono doppio in caso di parità dopo i 180’. La Supercoppa di Lega si gioca, in campo neutro, all’inizio della stagione tra la vincitrice del Campionato e la vincitrice della Coppa di Lega, della stagione precedente.

o     Il calendario della coppa di Lega sara' il seguente: i quarti prima e seconda partita dell'anno solare le semifinali 8^ e 9^ di ritorno la finale la 12^ di ritorno.

o     La supercoppa di Lega si giocherà la prima giornata di campionato di serie A.

 

 

Coppe Europee

 

o     Dalla stagione 2015/2016 alle Coppe Europee hanno diritto tutte e cinque le Leghe accreditate al Servizio Fantacalcio di  www.buds.it. Si disputeranno due gironi all’italiana di sette squadre, le prime due di ogni girone passeranno alle semifinali la 1^ del girone "A" contro la 2^ del girone "B" e viceversa, sarà valida la regola del  gol doppio in caso di parità al termine dei 180 minuti, nel caso si passerà ai tempi supplementari ed eventuali rigori; la finale si disputerà in campo neutro.  

o     Alla Coppa dei Campioni accederanno le vincitrici del Campionato e le migliori classificate fino a completare i posti a disposizione; Si disputeranno due gironi all’italiana di sei squadre, le prime due di ogni girone passeranno alle semifinali la 1^ del girone "A" contro la 2^ del girone "B" e viceversa, sarà valida la regola del  gol doppio in caso di parità al termine dei 180 minuti, nel caso si passerà ai tempi supplementari ed eventuali rigori; la finale si disputerà in campo neutro.

o     Alla Coppa Uefa accederanno le vincitrici della Coppa di Lega oppure l'altra finalista se la vincitrice è già qualificata per la Coppa dei Campioni e le migliori classificate fino a completare i posti a disposizione; Si disputeranno due gironi all’italiana di sei squadre, le prime due di ogni girone passeranno alle semifinali la 1^ del girone "A" contro la 2^ del girone "B" e viceversa, sarà valida la regola del  gol doppio in caso di parità al termine dei 180 minuti, nel caso si passerà ai tempi supplementari ed eventuali rigori; la finale si disputerà in campo neutro.

o     La SuperCoppa Europea si giocherà tra le due vincitrici con lo stesso regolamento della SuperCoppa di lega ma in data successiva.

o     Per l'accesso ai gironi dalla stagione 2014-2015  il numero di squadre per ogni lega che parteciperanno alle Coppe Europee sarà stabilito dalla media dei punti ottenuti dalle singole Leghe  nella stagione di Coppe precedente più 1 punto per ogni trofeo vinto in rapporto al numero di squadre formanti la singola Lega.

o     Coppa Campioni: ll calendario della fase a gironi si svolgerà antro la fine dell'anno solare. Le semifinali 10^ e 11^ di ritorno la finale la 14^ di ritorno.

o     Coppa Uefa: ll calendario della fase a gironi si svolgerà antro la fine dell'anno solare. Le semifinali 10^ e 11^ di ritorno la finale la 13^ di ritorno.

 

Fine Stagione

 

o     Al termine della stagione reale le squadre verranno mantenute per la stagione successiva con i dovuti aggiornamenti dettati dalla campagna acquisti delle squadre reali, i giocatori persi verranno rimborsati prendendo l’ultimo valore del Q.U..

o     Le squadre si potranno iscrivere con lo stesso nome tranne la retrocessa che dovrà obbligatoriamente cambiare nomee colori sociali.

o     Inoltre in questo periodo sarà possibile fare qualsiasi tipo di scambio tra i FantaAllenatori senza però superare lo scheletro iniziale (3/8/8/6) comunicando eventuali variazioni e cessioni per scioglimento di contratto (di cui verrà rimborsato l’ultimo valore dato dal Q.U.) al P.d.L. una settimana prima della partenza del nuovo FantaCampionato.

 

 

 

 

Ultimo aggiornamento: 14-05-19